Perché essere felice

Quando sei felice vivi meglio

La maggior parte delle persone pensa che se avrà successo allora sarà felice. Recenti scoperte nel campo della psicologia e delle neuroscienze mostrano invece che questa formula è al rovescio: la felicità alimenta il successo e non il contrario. Quando noi siamo felici, le nostre menti sono più motivate, impegnate, creative, energiche, resilienti e produttive. Le persone più felici generalmente hanno una salute migliore e vivono più a lungo rispetto ai loro coetanei meno felici. Hanno circa la metà delle probabilità di prendere un raffreddore e hanno il 50% in meno di rischio di vivere un evento cardiovascolare, come un infarto o un ictus. Allo stesso modo la Felicità è fondamentale anche per la salute, per la vita e per i risultati degli atleti e delle persone che fanno sport. Attualmente c’è una dettagliata ricerca che mostra i benefici che la felicità porta alla salute degli individui. Ad esempio, la dimostrazione che le emozioni positive contribuiscono a migliorare la salute e la vita è più forte di quella che collega l’obesità con la riduzione dell’aspettativa di vita.

Salute significa dormire bene e svegliarsi riposati, sorridere e sentirci bene con noi stessi, incontrare tanti amici e stare bene con la nostra famiglia. Grazie alla Felicità non siamo concentrati su quello che facciamo oggi e su quello che faremo in futuro. La Felicità può influenzare un reddito futuro più alto, il che significa che il benessere emotivo è la chiave per il successo futuro, basti pensare a ciò che accade per i bambini e gli adolescenti.
Ma Felicità è anche “carpe diem”, apprezzare ciò che abbiamo, credere in noi stessi e realizzare i nostri sogni, essere autentici.
Nel corso della nostra vita passiamo molto tempo con le persone con cui stiamo bene, sperimentiamo il presente, mangiamo meglio e con più gusto, ci sentiamo più noi stessi, aiutiamo gli altri e siamo riconoscenti, celebriamo i successi, facciamo quello che amiamo e amiamo quello che facciamo, abbiamo a cuore noi stessi e ci piace il nostro io.

Quando sei felice lavori meglio

È tragico come molte persone dicano di essere infelici al lavoro, e ciò succede, come mostrato in un recente sondaggio, per oltre il 50% dei dipendenti in diverse nazioni. Un altro sondaggio, di più ampio respiro, dice che invece è addirittura l’87% dei dipendenti ad essere infelice. È dunque necessario che i dipendenti siano coinvolti affinché possano guidare l’azienda al successo.
Considerando che molti di noi spendono metà delle ore di veglia al lavoro, si tratta di un notevole spreco di energia umana e potenziale. La nostra vita al lavoro non deve essere deprimente; Tutti i luoghi di lavoro possono, e devono, essere felici e appaganti. L’evidenza mostra che in quelli più felici è più facile apportare giovamenti molto significativi, sia per le persone che vi lavorano sia, soprattutto, per le organizzazioni.
Le persone più felici non solo hanno una migliore salute generale; sono anche più creative, più produttive, lavorano meglio e con più successo.
Infatti, come è stato dimostrato, la Felicità porta un concreto beneficio causa-effetto sulla produttività dei dipendenti. In uno studio recente, un gruppo ha ricevuto un intervento atto ad aumentato il livello di felicità, mentre il gruppo di controllo no. I soggetti trattati hanno avuto un aumento rispetto agli altri del 12% della produttività in un compito a pagamento. Organizzazioni più felici superano anche i loro concorrenti. Uno studio ha preso in esame le performance nel mercato azionario dei “100 migliori ambienti di lavoro” negli Stati Uniti (in base ai feedback positivi da parte dei dipendenti) nel corso di un periodo di 12 anni 1998-2010. I migliori ambienti di lavoro ottengono un rendimento medio annuo del 10%, sovraperformando l’indice di riferimento S&P 500 che si ferma, mediamente, solo al 3,8% rispetto allo stesso periodo. Le aziende con dipendenti felici hanno stock migliori nel mercato azionario. Le persone felici sono più creative e collaborative, lavorano meglio in team e hanno relazioni felici anche nel luogo di lavoro; Ciò significa che sono più concentrati, propositivi, operativi e coinvolti, hanno più tempo per pianificare e fare le proprie scelte.

Quando sei felice ami meglio

Le relazioni sono importanti e la Felicità le aiuta. I ricercatori della Università del Minnesota parlano dell’importanza delle relazioni. Quando siamo felici creiamo un rapporto equilibrato in cui tutte le parti si sentono bene, al sicuro, valorizzate e amate. E questo non funziona solo per un genere ma va bene per tutti.
Passiamo il tempo con le altre persone in modo migliore e vogliamo giocare, parlare con gli altri e condividere momenti. Iniziamo ad apprezzare anche il silenzio perché proviamo emozioni. A volte potremmo desiderare anche di cantare!
Siamo in grado di creare il mondo che ci circonda, sorprendere noi stessi e stabilire relazioni autentiche. Siamo stimolati a avere un comportamento più pro-sociale, come fare donazione e aiutare gli altri. Nella nostra famiglia abbiamo un rapporto più qualitativo con i bambini.
Progettiamo il futuro insieme ad altre persone o insieme al nostro fidanzato/a. Sì, noi facciamo l’amore, diamo fiori. Finalmente capiamo meglio gli altri, comunichiamo e aiutiamo di più e inoltre abbiamo a disposizione lo spazio per essere eccentrici!